Orientamento in entrata

ORIENTAMENTO IN ENTRATA 2018/2019

Uno dei momenti più delicati della vita scolastico di ogni studente  è quello della transizione dalla Scuola Secondaria di Primo Grado a quella di Secondo Grado; è quindi in questa fase che si apprezzano di più gli effetti di una vera attività di formazione che consigli, spieghi, indirizzi. L’azione d’Orientamento diventa allora necessaria per aiutare a placare incertezze ed ansie dovute al passaggio da una situazione nota ad una ignota, ma anche per mettere le ragazze ed i ragazzi in condizione di utilizzare le proprie competenze, capacità e conoscenze al fine di valutare le informazioni, le motivazioni profonde, le effettive potenzialità e le offerte del mondo scolastico e del lavoro.

In questa fase si deve allora privilegiare un modello di orientamento che segua il principio dell’Accoglienza (dei nuovi studenti e delle loro famiglie), punto cardine del piano strategico dell’Istituto. Tale linea direttrice contribuisce infatti alla promozione del benessere psico-fisico degli alunni e ad una positiva costruzione della loro identità, attraverso un percorso di accompagnamento alle scelte, che sia il più possibile sereno e consono alle necessità di ciascuno.

La prima azione da mettere in atto è quindi quella della Continuità, rafforzando i rapporti con le Scuole Secondarie di I grado di un territorio molto ampio, che spazia dall’area cittadina, a quella comunale, agli Istituti dei comuni limitrofi. I collegamenti con le Scuole Secondarie di I grado ed il periodo di passaggio vengono articolati in tre fasi distinte e complementari:

  • Fase propositiva: incontri di presentazione dell’Istituto rivolti a Dirigenti Scolastici, Docenti, Genitori e Studenti, effettuati presso le sedi delle Scuole Secondarie di I grado, durante le giornate predisposte. In queste occasioni è possibile richiedere tutte le informazioni introduttive ai docenti del nostro Istituto e agli studenti dei diversi indirizzi di studio: chi, meglio di questi ultimi, può raccontare la propria esperienza di crescita umana e culturale ai futuri alunni del Giordano Bruno?

 

  • Fase attuativa, articolata a sua volta in diverse proposte:

QUATTRO GIORNATE DI SCUOLA APERTAOPEN DAY

(sabato/domenica pomeriggio) tra dicembre e gennaio, in cui gli alunni e le loro famiglie potranno prendere confidenza con l’edificio dell’Istituto ed i suoi ambienti di incontro e di studio; ma anche conoscere e dialogare con i docenti dei singoli indirizzi di studio per un confronto e un approfondimento sulle proposte della scuola; infine apprezzare gli studenti all’opera, nel ruolo di guide e ciceroni, per illustrare in prima persona le attività curricolari, progettuali, laboratoriali, di  ASL.

ATTIVITÀ STUDENTE PER UN GIORNO

L’iniziativa consente agli alunni iscritti alle classi terze della  Scuola Secondaria di primo grado di frequentare per una mattina le lezioni delle discipline caratterizzanti i singoli indirizzi liceali e tecnici, sperimentando la presenza e la partecipazione attiva in ‘classi’ dedicate. L’esperienza è possibile in più date tra dicembre e gennaio, previa iscrizione (durante gli Open Day o contattando direttamente la Segreteria Didattica o i Docenti referenti). Al termine della mattinata viene consegnato all’alunno un attestato di partecipazione da esibire alla Scuola di provenienza.

SPORTELLO D’ORIENTAMENTO CON I DOCENTI

Nei mesi di dicembre e gennaio, i docenti orientatori, previo appuntamento, accolgono e ricevono studenti e genitori delle scuole secondarie di I grado, che necessitino di  informazioni individualizzate e più specifiche sugli indirizzi di studio e sul piano dell’offerta formativa.

SUPPORTO ISCRIZIONI

In occasione degli Open Day il personale di segreteria è a disposizione per supportare gli alunni e le famiglie per le iscrizioni, con aperture pomeridiane straordinarie.

 

  • Fase di accoglienza (verifica e Feedback): la pianificazione di attività specifiche, nei primi giorni di scuola, contribuisce a far sentire subito i nuovi studenti in un luogo amico, favorendo la confidenza con lo spazio, ma soprattutto le relazioni interpersonali. Riteniamo fondamentale indurre ragazze e ragazzi a riflettere, sin dalle prime ore in aula, sulle motivazioni individuali, promuovendo la consapevolezza, il “senso” e le ragioni che li hanno guidati nella scelta dell’Istituto e che saranno fondamentali per impegnarsi nello studio. In questa fase si procederà pertanto all’accertamento delle condizioni di partenza, mediante questionari e test di ingresso, schede di conoscenza dell’alunno co-progettate dai docenti dell’Equipe di Orientamento e scambio d’informazioni fra docenti delle classi-ponte. Per mezzo di queste iniziative si risponde all’esigenza di facilitare l’inserimento degli studenti nelle classi iniziali e di impostare adeguatamente la programmazione didattica, individuale e di classe, di inizio anno.

 

Per informazioni ed appuntamenti:

 

- Vicepresidenza: 075 5152021

- Segreteria didattica:  0755152011

 

- Docenti referenti per l’Orientamento:

  • prof.ssa Alessia Pedetta;
  • prof.ssa Cristina Cipolloni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.